Enrico Cané

(Foligno – Roma 1902 circa)

Da Foligno, dove esercita la fotografia con il fratello Battista, si trasferisce nel 1883 a Roma in via Principe Amedeo 14 e insieme alla moglie Angelina, anch’essa fotografa, apre la ditta “Coniugi Canè”. Partecipa all’Esposizione di Firenze del 1887. Nella “Guida Monaci” del 1898 viene curiosamente indicato come: fotografo ed apicoltore; dal 1902 il titolare della ditta risulta unicamente la moglie Angelina Canè.

[catlist id=49 template=rox thumbnail=yes]