Roberto Rive

(attivo a Napoli dal 1860 circa – Roma 1886 circa)

Fotografo vedutista e ritrattista di origine francese, è attivo a Napoli prima nella sede di Vico Carminiello alla Riviera di Chiaia e poi in Via Toledo 317, dove la sua attività è testimoniata fino al 1886. I suoi soggetti non sono esclusivamente di ambito napoletano, bensì egli, adeguandosi alle esigenze dei turisti in Italia per il Grand Tour, allarga la propria attività anche a Roma, Firenze e alla Sicilia. Le sue specialità sono per lo più  vedute stereoscopie e immagini di formato medio. Durante la sua lunga attività Rive ha brevettato una carta fotosensibile spesso adoperata con successo da fotografi in varie parti d’Italia. E’ presente all’Esposizione Universale di Parigi del 1867.

[catlist id=50 template=rox thumbnail=yes]