Gioacchino Altobelli e Pompeo Molins

(Terni 1814 – Roma 1879 circa)  e  (Roma 1827 – Roma 1900)

Sono pittori e allievi del celebre artista Tommaso Minardi. La loro amicizia nata probabilmente frequentando le lezioni accademiche, li porta verso il 1858 ad aprire uno studio fotografico in società presso l’abitazione di Pompeo Molins in via Fontanella Borghese 46. Sulla scena romana si impongono per le loro particolari esecuzioni sia nel genere del ritratto che in quello della veduta. Diventano anche fotografi ufficiali delle ferrovie pontificie ed eseguono, per incarico dello Stato Pontificio, le famose immagini che mostrano le opere pubbliche realizzate per la committenza papale, come l’inaugurazione del grande ponte di Ferro ai Fiorentini o quello ferroviario a San Paolo. Le immagini più interessanti sono però le vedute animate che mostrano monumenti e celebri scorci della città con modelli messi in posa. La società, per motivi non noti, si sciolse il 31 dicembre 1865 ed entrambi i fotografi proseguirono separatamente la propria attività.

[catlist id=48 template=rox thumbnail=yes]